Community Firenze nasce da percorsi personali e professionali diversi provenienti dal mondo della comunicazione, ma accomunati dalla passione per l’artigianato. Abbiamo avuto il desiderio di applicare le nostre competenze per donare all’artigianato fiorentino ciò che mancava, ovvero una sua valorizzazione attraverso i nuovi mezzi di comunicazione e aggregazione sociale, sfruttando il grande potenziale di internet e dei social network.

Firenze è la città dove l’artigianato rappresenta il genio, la storia e la creatività di un territorio. La laboriosità della sua gente, l’ha resa grande ed unica nei secoli ed ancora oggi proprio l’artigianato ne caratterizza la storia e la fisionomia stessa. Entrando nelle botteghe si riscopre l’atmosfera di un tempo passato ma sempre attuale: gli arnesi e gli strumenti, i colori e le forme, i profumi e i rumori a cui solo i mestieri radicati nella storia del territorio sanno dare vita, rendono Firenze una delle città più affascinanti del mondo.

Sono proprio gli artigiani, con il lavoro imparato dai padri e dai nonni, che a loro volta si fanno maestri nella trasmissione dell’arte e della passione, attraverso gli oggetti creati dalle loro mani sapienti che forgiano, plasmano e modellano. Dal Rinascimento ad oggi le botteghe artigiane fiorentine lavorano seguendo altissimi standard di qualità, creando un mondo che merita di essere valorizzato in ogni suo aspetto.

Community Firenze vuole essere un punto di riferimento dell’artigianato per chi lo fa, per chi lo ama e per chi lo vuole scoprire, attraverso strumenti e servizi che riescono nel presente ad unire il passato con il futuro. Questo si concretizza con la creazione di una rete che, passando per le botteghe degli artigiani, li connette ai cittadini ed ai visitatori di Firenze grazie ai nostri eventi, ai nostri blogger, alle nostre visite guidate e ai nostri social network.

Proprio per questo siamo sempre aperti a nuove proposte di collaborazione per far crescere ed alimentare la Community.

“Chi lavora con le sue mani è un operaio, chi lavora con le sue mani e la sua testa è un artigiano.”

San Francesco d’Assisi